Condividi

polfer1Un ex agente del Pentagono, italoamericano di 82 anni, per 30 anni ingegnere a servizio del dipartimento della Difesa degli Usa, ha dimenticato su un treno regionale Milano-Arona, pronto a partire dalla Centrale, una borsa contenente i gioielli di famiglia. Fortunatamente la polizia ferroviaria di Milano è riuscita a restituire i beni al proprietario.

L’uomo, quando si è accorto della disattenzione si è rivolto al personale della Polfer in stazione che, rendendosi conto dell’alto valore del contenuto della borsa, si è precipitato al treno e con l’aiuto del capotreno ha ritrovato la borsa prima che il treno chiudesse definitivamente le porte. All’interno c’erano sei collane d’ oro, tre bracciali, sei coppie di orecchini, una ventina tra spille, anelli e medagliette tutte rigorosamente d’ oro, cinque orologi da taschino e due diamanti.

Fonte: Il Giorno
24 Febbraio 2016

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteAmburgo vieta le capsule del caffè
Prossimo articoloFUNERALI SOLENNI PER MAURILIO. IL FIGLIO: "PAPÀ È IL MIO EROE, È MORTO COME È SEMPRE VISSUTO: AIUTANDO GLI ALTRI"