L’allarme dei medici sull’alcol: “Bevande alcoliche provocano tumori”

A mettere nero su bianco i rischi sono stati i gastroenterologi europei, che hanno firmato un rapporto in cui si mette in corrazione il consumo di bevande alcoliche al rischio oncologico del tratto digestivo. “I problemi di salute correlati al consumo di bevande alcoliche rappresentano una priorità per l’Europa: sia sul piano sociale sia culturale – afferma Markus Peck, come riportato dalla Stampa – Bisogna ridurre l’accesso per prevenire il futuro aumento delle vittime, che di questo passo risulterà inevitabile”.

Secondo le statistiche, infatti, i cittadini europei non sono cansapevoli dei rischi onclologici conseguenza del consumo di alcol. E così bevono, senza pensare. Eppure, sottolinea La Stampa, “il Codice europeo contro il Cancro, redatto dall’Agenzia Internazionale per la Ricerca sul Cancro (Iarc) di Lione riconosce come cancerogene certe per l’uomo”.

Difficile dire quale sia il limite oltre il quale vino e birra diventano dannosi. È vero che un bicchiere al giorno aiuta a stare meglio, come sostengono alcuni? Secondo i gastroenterologi no.