L’allarme ”Italiani senza lavoro rischiano espulsione da Germania”

La patria europea dell’accoglienza rischia di rimangiarsi tutto.

Gli italiani e tutti gli europei emigrati in Germania e rimasti senza lavoro potrebbero essere espulsi se non riescono, o non possono, trovare un’occupazione entro sei mesi

“Se fosse vero, l’atteggiamento della Germania sarebbe molto grave e andrebbe a colpire l’essenza stessa della Ue”,

commenta all’Ansa il sottosegretario agli Esteri, Riccardo Merlo, sottolineando che “sarebbe un paradosso:

l’Italia sotto accusa perché cerca di difendere l’Europa dall’immigrazione illegale e la Merkel che starebbe colpendo un diritto fondamentale dei cittadini Ue”.

L’allarme è stato lanciato da Radio Colonia, con un servizio della trasmissione in italiano Cosmo che ha mandato in onda la testimonianza shock di una donna italiana,

a cui sono stati dati 15 giorni di tempo per trovare un impiego, pena il rimpatrio forzato.

Una donna italiana racconta di essere stata convocata dall’Ufficio per gli immigrati che le ha dato una sorta di ultimatum.