Condividi

Tre barconi sono arrivati all’alba a Lampedusa, in provincia di Agrigento. Complessivamente sono sbarcati circa 200 migranti, portati poi all’hotspot di contrada Imbriacola dove ci sono circa 400 profughi, a fronte di una capienza massima di 90. Nel frattempo il Viminale ha assegnato il porto di Taranto alla nave Ocean Viking, noleggiata da Sos Mediterranee e gestita con Medici Senza Frontiere, con a bordo 176 migranti.

La Ocean Viking, con a bordo 176 migranti soccorsi domenica in due diversi interventi, si è diretta verso Nord e ora si trova in acque internazionali tra Lampedusa e Malta. In un primo momento aveva chiesto all’Ue e in particolare a Malta e Italia un luogo sicuro per lo sbarco dei profughi.

Ocean Viking ha reso anche noto di aver ricevuto nelle scorse ore una comunicazione dalle autorità marittime libiche con informazioni riguardanti una imbarcazione in difficoltà e la sua posizione approssimativa: alla nave è stato chiesto di procedere alla ricerca e al soccorso. La Ocean Viking ha seguito le istruzioni ma, dopo più di 9 ore di ricerca, non ha trovato l’imbarcazione in difficoltà.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteCinque infermieri massacrati di botte mentre lavorano
Prossimo articolo"Divieto di fumo va esteso a spiagge e parchi"