L’annuncio della Nasa: un asteroide grande come l’Everest “sfiorerà” la Terra il 29 aprile

Scontro che, tuttavia, non pare destinato ad avvenire almeno a breve termine: secondo i dati diffusi della Nasa il 29 aprile l’asteroide farà registrare uno dei suoi svariati avvicinamenti alla Terra, passando a una velocità di oltre 30.000 km/h e a una distanza di circa 6,2 milioni di chilometri dal nostro pianeta.

Un altro asteroide è passato vicino alla Terra

A dispetto delle dimensioni eccezionali non esistono chance per la Nasa che l’asteroide grande come il Monte Everest entri in rotta di collisione con la Terra, come dimostrato dall’assenza di 1998 OR2 nella lista degli oggetti che presentano il rischio di impatto futuro con il nostro pianeta.

In questo stesso elenco era invece menzionato 2020 DA4, protagonista di un incontro ben più ravvicinato avvenuto il 3 marzo, quando l’asteroide avrebbe raggiunto una distanza minima di 939.000 chilometri.

Anche in questo caso, però, eventuali preoccupazioni erano state cancellate dalle dimensioni ridotte del sasso cosmico, che presenta un diametro compreso tra 20 e 44 metri. (skytg24)

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche