L’assassino di Pierluigi e Matteo era ricercato in Germania

L’assassino dei poliziotti Andrea Demenego e Pierluigi rotta era ricercato in Germania. Si scopre in queste ore infatti, dopo un servizio del tgg rai3 FVG, che nei suoi confronti, lo scorso Marzo era stato emesso un mandato d’arresto per aver sfondato con l’auto di un amico le barriere dell’aeroporto di Monaco di Baviera, in Italia non era però giunta alcuna notizia poicheè il giudice tedesco non aveva spiccato un mandato europeo.

I fatti sono stati verificati dalla testata tedesca merkur.de che ha collaborato la redazione RAI FVG per la copertura della vicenda.

Dopo l’ingresso illecito nell’aeroporto, Meràn fu accompagnato in clinica psichiatrica per un ricovero coatto. “Rifiutò i farmaci per due-tre settimane” riferiscono i media, ma pareva in via di miglioramento  dopo aver cominciato ad assumerli.

Subito dopo la revoca della misura restrittiva nel fine 2018 (l’episodio risaliva a Novembre 2018), l’uomo ha però fatto perdere le proprie tracce.

In territorio italiano quindi nessuna allerta nè avvertimento sull’uomo. , neanche dal sistema di scambio di informazioni di Schengen, nonostante gli inquirenti tedeschi  sapessero che il dominicano avesse un permesso di soggiorno italiano.

Sul caso sono ancora in corso gli approfondimenti della Procura di Trieste, che ha chiesto un’informativa alle autorità tedesche.



Potrebbero interessarti anche