Lavare il pollo crudo è dannoso alla salute: cosa fare per evitare pericoli

Associata ad una dieta più sana, rispetto al consumo di carne rossa, la carne di pollo può provocare, anch’essa, dei significativi danni alla salute.

A rivelarlo, ancora una volta, è la Food Standards Agency, un ente britannico specializzato nella salute alimentare.

Secondo i ricercatori lavare il pollo, in particolare, potrebbe diffondere in cucina dei batteri pericolosi per la salute.

Risultati immagini per pollo

 

Questa particolare tipologia di carne, come anche quella di oche e fagiani, contiene spesso il Campylobacter, un batterio presente di solito negli organi dell’apparato digerente.

Come riporta il sito Scienzenotizie.it, con il lavaggio questi batteri si spargerebbero attraverso gli schizzi d’acqua.

La diffusione del Campylobacter, e il contatto con l’uomo, è in grado di portare a problemi seri come la diarrea, dolori addominali, nausea e vomito e, in casi estremi, anche a febbre alta.

Risultati immagini per pollo

La soluzione, per evitare l’infestazione, è evitare di lavare il pollo e cuocerlo direttamente.

E’ indispensabile, inoltre, pulire con estrema cura qualsiasi utensile della cucina che sia entrato in contatto con la carne dell’animale.