“Ecco le 10 regole che ho imparato dopo la morte di mio figlio”

Cantate tante canzoni insieme. I miei ricordi più belli sono quelli in cui Hughie era seduto sulle mie spalle o stava vicino a me in macchina mentre cantavamo le nostre canzoni preferite. Ho dei ricordi che dureranno per sempre legati a quelle musiche.

Apprezza le cose più semplici. Le notti in bianco, ogni libro letto, le cene insieme, le domeniche senza fare nulla. Apprezza la semplicità del tempo: questi sono i momenti che più mi mancano. Non lasciare che tali momenti speciali passino senza che tu te ne renda conto.
Bacialo sempre come se fosse un addio

Se ti dimentichi, torna indietro e dagli un bacio.

Trasforma le cose noiose in cose divertenti. Le spese insieme, i viaggi in macchina, le passeggiate nei negozi. Racconta qualche barzelletta, ridi, sorridi e divertitevi. Ci saranno solo momenti di noiosa routine se non farai così. La vita è troppo breve per non divertirsi.

Scrivi un diario, ricorda ogni cosa che fa il tuo bambino, ogni volta che illumina il tuo mondo. Le cose divertenti che dice, le cose carine che fa. Noi abbiamo cominciato a farlo solo dopo aver perso Hughie. Ora lo stiamo facendo per Hettie e lo faremo anche per Hennie. Avrai questi ricordi scritti per sempre. Quando sarai anziano potrai rileggerli e apprezzare ogni momento.

Sii sempre presente per tuo figlio. Dagli il bacio della buonanotte, fai colazione con lui, cammina fino a scuola insieme a lui. Accompagnalo all’università. Sii presente il giorno del suo matrimonio. Siete fortunati.

fonte

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche