Condividi

Le bimbe uccise dal papà: “Alessia e Martina lontane dal padre assassino”

Cisterna di Latina, i funerali di Alessia e Martina. La famiglia: “Allontanate da loro la bara del padre”

Si svolgono  a Cisterna i funerali di Alessia e Martina, le bambine uccise dal padre nel residence Collina dei Pini.

Lo hanno stabilito i familiari della mamma – che si trova ancora in gravi condizioni al “San Camillo” di Roma – anche se la data delle esequie non è stata ancora fissata.

Gli stessi familiari hanno chiesto di sistemare altrove la bara di Luigi Capasso,

il papà delle ragazzine che dopo aver sparato alla moglie e aver assassinato le figlie si è tolto la vita alla fine di una lunga “trattativa” con i colleghi dell’Arma.

I funerali di Capasso invece, che dovevano tenersi a Secondigliano, nella chiesa Missionari dei Sacri Cuori, sono stati spostatt presso il cimitero di Poggioreale.

 

 

 

Il feretro di Capasso ha lasciato il cimitero di Cisterna per raggiungere Napoli. Alcuni presenti hanno urlato “Vatténne, Vatténne”.

La decisione di annullare i funerali è stata adottata per scongiurare manifestazioni di rabbia e insulti contro la famiglia e la salma e tensioni in chiesa.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteLe schede elettorali di Camera e Senato: come si può votare (e cosa è vietato: pena 15mila euro di multa)
Prossimo articoloMilitare in missione pagato con "buoni ferie", la moglie non ci sta e scrive al ministro