Iran, legge del taglione per chi nasconde il contagio

A causa del numeroso aumento dei casi di contagio, il ministero della Giustizia iraniano ha annunciato che chiunque nasconda la sua infezione e non osservi i protocolli sanitari, sarà sottoposto alla legge del taglione per possibili infezioni o decessi di altre persone. Lo riporta il sito tio.ch

Il bilancio delle vittime del coronavirus è salito oltre 14mila casi, con oltre duecento decessi registrati nella giornata di ieri.

. Lo ha detto la portavoce del ministero della Salute Sima Lari nel suo briefing giornaliero. I pazienti in terapia intensiva sono aumentati a 3.556 e i pazienti guariti crescono a 237.652. I test complessivi effettuati nel paese sono 2.148.999.

Iran, chiuse per 7 giorni moschee e palestre

Nel frattempo, questa mattina entrano in vigore nuove misure supplementari anti-coronavirus, come la chiusura per una settimana di moschee, istituti educativi e culturali, palestre, caffè, parrucchieri ed estetisti.