Condividi

Proposta di legge Pd: In carcere chiunque faccia apologia di fascismo (saluto romano compreso)

Alle Amministrative di quest’anno, l’exploit delle destre (tra cui Casapuond e Lealtà Azione) è indicativa di una nuova “emergenza” per la sinistra politica che per rispondere alla crisi, propone una legge: aprire le carceri (fino a due anni) per chiunque faccia apologia di fascismo.

Secondo il Pd tale apologia può essere manifestata attraverso il saluto romano, con la vendita e l’acquisto di materiale del Ventennio e con la diffusione di idee e concetti tramite il web.

La proposta denominata Fiano, dal nome del deputato che l’ha presentata, è adesso all’esame della Commissione Giustizia della Camera ed è vista dai dem come una delle priorità da portare a termine entro la fine della legislatura, sicuramente per quest’estate, alla stregua dello ius soli.

In particolare, la riforma porterebbe l’introduzione dell’articolo 293-bis del codice penale concernente il reato di propaganda del regime. L’argomento “fascismo” è già oggetto di una legge ad hoc, la Scelba, che contiene le norme di attuazione della dodicesima disposizione transitoria sul divieto di ricostituzione del partito fascista.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteRompe cranio e mascella della figlia di 6 mesi, poi la uccide
Prossimo articoloMETEO / l'anticiclone CARONTE pronto a infuocare l'Italia