Condividi

I carabinieri forestali salvano sei cuccioli di cane abbandonati nel bosco

Sei cuccioli vittima dell’ennesimo caso di abbandono di animali sono stati salvati dai carabinieri forestali di Brindisi. I militari stavano svolgendo servizio di pattugliamento per la prevenzione degli incendi boschivi quando, transitando sulla strada provinciale 80 Mesagne-San Donaci, notavano al bordo della carreggiata, che costeggia la Riserva Naturale del Bosco dei Lucci, una piccola recinzione di pietre disposte a quadrato, ed all’interno quattro cuccioli di cane, in prevalenza di colore nero.

Leggi anche:  Controllano detenuto ai domiciliari e trovano un evaso sotto il suo letto

I Ccarabinieri forestali si fermavano immediatamente, per evitare che i cagnolini, meticci dell’ età di circa 2 mesi, si sporgessero sulla sede stradale, a rischio dell’ incolumità propria e degli automobilisti. Nel frattempo, notavano altri due cuccioli, appartenenti alla stessa prole, che arrancavano all’ interno del bosco.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteFilippo e Calogero, ecco i due agenti che hanno salvato la vita di una bimba di 4 giorni
Prossimo articolo"Sapete che per quindici secondi...". Fabio Fazio, vergogna italiana: maxi stipendio da 3 milioni l'anno, cosa ha osato dire...