Il Governo annuncia la nomina del Generale Leonardo Alestra all’ispettorato del lavoro: “la prima volta nella storia”

Così, finalmente, finirà il tempo della vessazione delle imprese per fare numeri e ci si dedicherà alle cose serie”,

ha dichiarato in una nota il vicepremier e ministro del Lavoro e dello Sviluppo economico, Luigi Di Maio.

 

 

Con Alestra alla guida dell’Ispettorato nazionale del lavoro – spiega un articolo de Il Sole 24 ore – l’Arma dei Carabinieri mette a segno un colpo altrettanto notevole.

Al dicastero guidato da Luigi di Maio è già presente con una tradizione ormai storica il Comando carabinieri per la tutela del lavoro.

Sono impiegati 421 militari oggi guidati dal colonnello Nicodemo Macrì e distribuiti tra Roma, presso la sede centrale dell’Ispettorato,

gli ispettorati interregionali di Roma, Milano, Venezia e Napoli e gli ispettorati territoriali.

Con la nomina decisa da Di Maio un generale dell’Arma prende il comando e la guida anche delle altre articolazioni dell’Ispettorato,

due direzione centrali: vigilanza, affari legali e contenzioso; risorse umane, bilancio e affari generali.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche