Leonforte: la Polizia di Stato esegue un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di due giovani.

Gli uomini del  Commissariato di P.S. di Leonforte, diretti dal Commissario Capo dott. Alessio Puglisi, hanno tratto in arresto due giovani, di cui uno è pregiudicato per estorsione, furto con strappo ed evasione. I poliziotti hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal G.I.P. presso il Tribunale di Enna, che ha ritenuto sussistere le esigenze cautelari della custodia cautelare in carcere per il primo, e domiciliare per il secondo,ed accogliendo, così, la richiesta della locale Procura della Repubblica, per i reati di rapina, furto con strappo e lesioni personali.

Il provvedimento di custodia cautelare è stato emesso in seguito a due rapine avvenute la sera del 9 aprile scorso a Leonforte, nel corso delle quali, i due, dopo aver adescato dei conoscenti al bar offrendo loro da bere, col pretesto di accompagnarli a casa,  li conducevano in un luogo isolato dove il più giovane dei due faceva da palo, mentre il pregiudicato, dopo averli minacciati e colpiti con calci e pungi, li rapinava sottraendo loro il portafogli.

Sempre il pregiudicato, inoltre, è indagato per un altro episodio avvenuto sempre ad aprile, allorquando – dopo aver accompagnato un conoscente a prelevare del denaro dal bancomat –  si appropriava con una mossa repentina delle banconote, dileguandosi, poi, rapidamente.

Le indagini, condotte dagli uomini del Commissariato di P.S. di Leonforte e coordinate dal Sostituto Procuratore  dott. Francesco Augusto Rio, hanno permesso di acquisire univoci e concordanti indizi di reità a carico degli arrestati.

Dopo le formalità di rito il pregiudicato leonfortese è stato condotto presso la casa circondariale di Enna mentre l’altro veniva posto ai  domiciliari presso la sua abitazione.

Roma, 18 novembre 2016

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche