Condividi

Matteo Salvini distoglie per un attimo la discussione politica dalla vicenda legata alla legge elettorale e la sposta su un vecchio cavallo di battaglia del carroccio: il servizio di leva obbligatorio.

L’idea proposta da Salvini e presentata dalla Lega al parlamento prevede un servizio di “sei mesi da militare o da civile, a livello regionale, con nozioni di pronto soccorso e protezione civile e addestramento all’uso delle armi”. Il segretario della Lega, intervenuto a Godega Sant’Urbano, ha poi aggiunto: “Come si fa in Svizzera i ragazzi poi si portano a casa l’arma che hanno usato, e così vedi che per i delinquenti cominciano i problemi”.

Salvini è intervenuto anche a proposito dei vaccini in riferimento al fatto che oggi il presidente della Repubblica ha firmato il decreto sull’obbligatorietà: “Ignorando le richieste, le proposte e le proteste di migliaia di genitori e di tantissimi medici il presidente Mattarella ha firmato il decreto sui 12 vaccini obbligatori, un’iniziativa che non ha eguali in Europa.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteNiente soldi per gli straordinari, Forze dell'Ordine messe in ferie
Prossimo articoloSchianto tra auto e moto: perde la vita un giovanissimo