Libano, feriti due militari italiani in missione

Due militari impegnati nella Missione militare bilaterale italiana in Libano (Mibil) sono rimasti coinvolti ieri mattina in un incidente automobilistico durante un’attività di servizio. Lo riferisce l’agenzia NOVA, che riporta un comunicato dello Stato maggiore della Difesa.

I due militari sono stati soccorsi e trasportati presso una struttura ospedaliera di Beirut per gli accertamenti del caso, dove, a seguito dei controlli, uno è stato dimesso, mentre l’altro, vigile e cosciente, è rimasto in osservazione per il trauma subito.

Il capo di Stato maggiore della Difesa, generale Enzo Vecciarelli, ha espresso ai due feriti la vicinanza di tutte le Forze armate con l’affettuoso augurio di una pronta guarigione.

I due militari italiani operano nell’ambito della missione Mibil, operante in Libano dal 2015, che organizza, conduce e coordina attività di formazione e addestramento in favore delle Forze armate libanesi, e s’inquadra nel più ampio contesto internazionale che si propone di supportare le istituzioni della nazione mediorientale al fine di incrementarne le capacità complessive.