Ecco Liù: il super-cane dell’Esercito Italiano che fiuta i tumori prima delle analisi mediche “diagnosi giusta nel 98% dei casi”

 

Lo riporta La Stampa: “Temevamo che fosse entrata in confusione – racconta il colonnello Lorenzo Tidu – Segnalava qualcosa di strano sui campioni di un paziente a cui i medici avevano diagnosticato un tumore alla vescica.

Era strano perché Liù è addestrata a riconoscere solo il cancro alla prostata e per questo credevamo fosse incappata in un clamoroso errore. E invece si è scoperto successivamente che quel paziente aveva sviluppato anche il tumore alla prostata”.  

FOTO DI Flavio Lo Scalzo