Condividi

Continuano a susseguirsi le reazioni a caldo per il duplice omicidio avvenuto nella giornata di ieri a Trieste: a parlare questa volta è una poliziotta, il cui sfogo è stato riportato da Forze Armate News.

LO SFOGO

“Sappiamo bene come vanno trattati i delinquenti, ma anno dopo anno, dopo le denunce, le condanne, le discipline, i risarcimenti, le inchieste, gli atti dovuti…
Ci avete reso pecore in balia dei lupi.
Le manette sono tortura, il manganello é fascista, le fascette di contenimento sono un abuso, la faccia al muro una prepotenza.
I delinquenti vanno trattati da delinquenti. Il nostro lavoro lo sappiamo fare ma non ce lo lasciate fare… e ora siete qui a dirci cosa? Che parole volete usare questa volta per mettere a tacere la nostra rabbia?”

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteRoma, si ribalta auto con 5 ragazzi: muore un 21enne
Prossimo articoloVelletri piange la morte di Matteo Demenego: proclamato lutto cittadino

Nessun commento

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.