Lo sport italiano piange Roberto Cinelli, azzurro e campione d’Italia con le Fiamme Oro della Polizia di Stato

Domenica 9 aprile a Pescara è scomparso Roberto Cinelli, Azzurro n. 223, aveva 72 anni. Nato a Sora, in provincia di Frosinone, il 14 ottobre del 1944, Cinelli giocava terza linea e aveva indossato in carriera la maglia delle Fiamme Oro, con cui si era laureato Campione d’Italia nella stagione 1967-68 (foto).

Da Federugby: Nello stesso anno, fresco di titolo, aveva debuttato con la maglia numero sei della Nazionale il 12 maggio a Lisbona nella vittoria per 17-3 nel test-match contro il Portogallo, dividendo la terza linea con Bollesan e Cioni. La sua seconda ed ultima apparizione internazionale, un anno più tardi a L’Aquila, lo aveva visto uscire nuovamente vittorioso al termine della sfida di Coppa Europa contro la Spagna (12-5).

Conclusa la carriera di alto livello si era trasferito a Pescara, dove aveva contribuito allo sviluppo del movimento locale dapprima come atleta del nel Club locale e, successivamente, come tecnico del Pescara Rugby che aveva guidato sino alla Serie B per poi dedicarsi alla carriera dirigenziale.

Alla moglie Valeria ed ai figli Roberta e Guido vanno le più sentite condoglianze del Presidente federale, del Consiglio e di tutto il rugby italiano.

 

regbymeet

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche