Lo strazio della prof di Elena e Diego: «Vi cercherò in aula»

Elena e Diego, i gemelli uccisi a Lecco dal padre: lo strazio dell’insegnante ai funerali svolti oggi a Gessate vicino a Milano«Un’insegnante spera sempre di spalancare le porte verso il futuro dei suoi ragazzi e mai immagina di guardare il passato senza di loro . Non ci sarà giorno in cui entrando in classe non cercherò la mano alzata di Diego, la prima e alzarsi per una domanda» e «gli occhi buoni di Elena, sempre sorridente, con il cuore grande: era l’alunna di cui ti puoi fidare».

Così una delle professoresse di Elena e Diego ricorda i gemellini uccisi da padre, in una preghiera al termine del funerale sul campo sportivo di Gessate (Milano). «Non ho una goccia di conforto per la tua mamma – concludi la prof – la scuola, la vita non sarà come prima, mi mancherete, la tua prof». «Per voi ci sarò sempre: chiamatemi ancora ‘proffy’ con il finale se non mi offendo, vi abbraccio e vi voglio bene – ha detto un altro insegnante dei ragazzi -. Ho un immenso bisogno di domande, mi hai dato entusiasmo anche nella surreale distanza dei pc », durante l’epidemia.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche