Condividi

*Foto Cronaca Qui

Torino – La polizia è intervenuta martedì 23 ottobre, in un alloggio al quinto piano di un palazzo nel quartiere Cit Turin.

Gli agenti hanno trovato il corpo senza vita di Luigi Sorrentino, Alpino classe 1978. Gli accertamenti degli investigatori hanno subito escluso altre ipotesi: si è trattato di un suicidio.

Lui non ha lasciato alcun messaggio per spiegare il suo gesto, ma la storia di Luigi era molto nota. Si sa inatti che l’uomo era malato da tempo: tre anni fa gli era stata diagnosticata la leucemia.

Una patologia contratta, sostengono i famigliari, durante le numerose missioni all’estero a cui il militare aveva preso parte.

Leggi anche:  Ferite, coraggio ed eroismo, Andrea Adorno ha salvato i suoi commilitoni "Medaglia d'oro e non so perchè"

Più di recente – racconta un articolo de La Stampa – forse proprio in conseguenza della leucemia, era stato colpito da una forte depressione. Il caporal maggiore dell’Esercito, 40 anni appena, si è ucciso impiccandosi.

Io so dove ho preso la leucemia – aveva raccontato al giornale CronacaQui lo stessto Sorrentino-.  a Camp Black Horse, lungo la Violet Road di Kabul. Quella era la base dove addestravo le forze speciali afghane.

E dietro c’era quello che tutti chiamavano il “cimitero dei carri”,

un enorme sfasciacarrozze di mezzi corazzati di fabbricazione sovietica distrutti dagli americani. Btr e T60, quasi tutti colpiti da proiettili all’uranio impoverito.

*Foto Cronaca Qui

Erano enormi ammassi di acciaio fuso dai quali si alzava una polvere invisibile sollevata dai “twister”, piccole trombe d’aria tipiche del deserto.

È il vento che portava l’uranio, e ora capisco perché gli americani avevano il tassativo divieto di avvicinarsi al “cimitero dei carri”.

Invece io, che ero pilota di mezzi blindati, ci sono passato per sei settimane di fila, senza nessuna protezione: la polvere è entrata dentro di me. E io mi sono ammalato di leucemia”.

Articolo precedenteMorte Desirée: "incosciente per ore, abusata più volte". Fermati tre irregolari, si cerca quarto complice
Prossimo articoloCompra un pacchetto di riso da Lidl e dentro ci trova "un topo morto". Il supermercato "E' muffa"

Nessun commento

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.