L’ultima immagine con il marito, morto di meningite dopo aver aspettato cinque ore un’ambulanza

L’ultima immagine con il marito, morto di meningite dopo aver aspettato cinque ore un’ambulanza

BRISTOL – Nel Regno Unito ormai non si contano più i casi di malasanità o disservizi del Nation Health Service, il Servizio Sanitario Nazionale, un tempo fiore all’occhiello del welfare di Sua Maestà e oggi criticato da molti, ritenuto un carrozzone pieno di sprechi.

L’ultimo caso è quello di un uomo, malato di meningite, che ha aspettato cinque ore che un’ambulanza lo portasse in ospedale. Mthuthuzeli Mpongwana, di 38 anni, è morto poco dopo. Quando sua moglie Lisa ha chiamato i sanitari, il marito era ancora cosciente. Le sue condizioni sono peggiorate rapidamente e quando l’ambulanza è arrivata ormai aveva perso conoscenza.

Dalla prima chiamata all’111 (un numero alternativo al 999 – il nostro 118 – impiegato per le chiamate non di emergenza) sono passate due ore e mezza, ha raccontato Lisa. Un primo medico è arrivato intorno all’1.30 del mattino, ha chiesto un consulto con altri colleghi e poi ha deciso di far ricoverare il signor Mpongwana. L’ambulanza è arrivata solo alle quattro e mezza. Una volta giunto in ospedale, l’uomo non ha più ripreso conoscenza ed è morto.

Lisa ha diffuso una straziante fotografia degli ultimi momenti del marito, intubato in ospedale, poco prima che staccassero le macchine.

Today

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche