“Ci ha colpito un grave lutto”. Il cordoglio del capo Gabrielli e del ministro Minniti

Tante le reazioni delle autorità, del mondo della politica e delle forze dell’ordine, alla notizia della morte di due poliziotti in un incidente nel ravennate. Il ministro del’Interno, Marco Minniti, ha telefonato al Capo della Polizia, Franco Gabrielli, per esprimere il proprio cordoglio e la vicinanza ai familiari del sostituto Commissario della Polizia di Stato, Nicoletta Missiroli, e dell’agente Pietro Pezzi, rimasti vittime dell’incidente stradale sul litorale di Ravenna, durante l’espletamento del proprio servizio.

“Profondo cordoglio” ha espresso il capo della Polizia Franco Gabrielli. Il prefetto Gabrielli, attraverso il questore di Ravenna Rosario Eugenio Russo, raggiunto telefonicamente, ha rivolto sentimenti di vicinanza ai familiari dei due poliziotti.

Pronto anche il messaggio di cordoglio del sindaco di Ravenna Michele de Pascale: “Siamo profondamente addolorati. Esprimiamo il nostro piu’ accorato cordoglio ai familiari, al questore Russo e ai colleghi e alle colleghe del poliziotto e della poliziotta scomparsi”, si legge in una nota.

“Un grave lutto ha colpito, ieri notte, la città di Ravenna. Voglio esprimere il mio sentito cordoglio e un’affettuosa vicinanza, anche a nome della Giunta e dell’intera comunità degli emiliano-romagnoli, ai familiari del sostituto commissario della polizia di Stato, Nicoletta Missiroli, e dell’agente Pietro Pezzi”. Così, in una nota, il presidente della Regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini.



Potrebbero interessarti anche