Condividi

Una donna di 30 anni ha denunciato di essere stata violentata da un infermiere in un reparto dell’ospedale di Macerata, dove era ricoverata.

La Squadra mobile, che indaga sul caso, ha subito individuato l’uomo accusato: si tratta di un 40enne che, in un interrogatorio informale, avrebbe negato tutto lasciando intendere che la donna era consenziente.

Una successiva visita medica sulla paziente avrebbe però rivelato evidenti tracce della violenza.

Una sera, seconda il racconto della donna, l’avrebbe convinta a seguirlo in una stanza inutilizzata del reparto, costringendola ad un rapporto sessuale.

La direzione ospedaliera ha immediatamente allertato la Squadra Mobile che è intervenuta sul luogo, attivando la procedura per i reati di genere. L’uomo dovrebbe essere interrogato nelle prossime ore dal magistrato, alla presenza del suo legale. Intanto la polizia ha sentito altri infermieri e pazienti.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteJuve, Cristiano Ronaldo è arrivato a Torino
Prossimo articoloPoliziotto eroe salva la vita ad un bimbo di 4 anni: "Ho fatto solo quello che era giusto fare"