Condividi

Doveva essere sottoposto a un TSO e alla vista dei militari è scappato sul proprio SUV. L’uomo, un 47enne di Triuggio,dopo il tentativo di fuga ai militari che lo inseguivano era stato raggiunto da due proiettili in via Roma: erano stati sparati da un Carabiniere, un appuntato che secondo le pirme ricostruzioni in dibattimento avrebbe sparato ad altezza uomo mentre il collega, anch’egli autore di una sparatoria, avrebbe invece mirato alle giomme dell’auto. Il fuggitivo era poi stato colpito tra la spalla e il collo, salvandosi per putra fortuna, visto che il proiettile è fuoriuscito dalla parte opposta del corpo senza toccare organi vitali.

E proprio in questi giorni il tribunale dovrà stabilire se si è trattato di uso legittimo delle armi o se in alternativa il colpo è partito senza una vera e propria ragione. E’ una situazione che vedremo di seguente prossimamente: mentre una nuova legge stabilisce e amplia il diritto dei cittadini in materia di legittima difesa, per le forze dell’ordine, volta per volta, occorrerà stabilire se l’uso delle armi è legittimo, con tutte le ricadute del caso circa le finanze personali e anche (diciamolo) la stabilità psicologica dell’operatore stesso.

Nello specifico caso, il tribunale sarà chiamato a decidere se il Carabiniere poteva o no sparare ad un uomo che alla guida di un’automobile nel centro cittadini per scappare all’alt. Secondo quanto spiegato da corriere.it “valutando le analisi balistiche e le immagini delle telecamere di sicurezza, il pm ritiene che il carabiniere abbia volutamente sparato al guidatore al fine di colpirlo.

Invece, secondo la difesa, sostenuta dagli avvocati Luca Ricci e Carlo Cama, la situazione di pericolo giustificava l’impiego dell’arma per tutelare l’incolumità dei passanti che alle 10,10 del mattino si trovavano in via Roma”. Nell’Ottobre 2018, in udienza per il ferito si era costituita parte civile l’amministratrice di sostegno. Prossimamente gli aggiornamenti

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteDieci anni fa moriva in servizio il poliziotto Antonino Copia. Il ricordo commosso dei colleghi su Facebook
Prossimo articoloAustria, la figlia morente in ospedale è in stanza con una musulmana, il padre non può entrare a farle visita

Nessun commento

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.