Condividi

Firenze, 1 ottobre 2013 –   “Abbiamo perfezionato delle modifiche normative dedicandoci ad alcuni aspetti, dal 41bis all’autoriciclaggio, dal voto di scambio alla legge sui collaboratori di giustizia”. Lo ha detto Nicola Gratteri, procuratore aggiunto della direzione distrettuale antimafia di Reggio Calabria, illustrando il lavoro della task force per la lotta alla criminalita’, di cui fa parte, istituita lo scorso giugno dalla Presidenza del Consiglio. “Mi auguro che ci sia la forza politica perche’ le modifiche siano approvate. Sara’ un grosso passo avanti per contrastare le mafie”, ha proseguito Gratteri parlando a margine di un incontro con gli studenti delle scuole superiori fiorentine, organizzato dalla Provincia di Firenze per affrontare i temi della mafia, dell’illegalita’ e dell’usura. “In un momento di crisi, nel Nord, ma anche in Toscana, le mafie riescono a comprare tutto cio’ che e’ in vendita – ha aggiunto -. Hanno grande liquidita’ di denaro, dato che sono leader dell’importazione di cocaina in Europa”.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteStalker perseguita ex moglie, i carabinieri indagano: allontanato da casa e dalla famiglia
Prossimo articoloMartina Giangrande: "Sto sempre con mio padre". Stazionarie le condizioni del carabiniere ferito a Palazzo Chigi