Malore per Matteo Salvini: trasportato d’urgenza in ospedale. Dimesso in mattinata

Sottoposto ad accertamenti, è stato dimesso

Matteo Salvini ha avuto un malore ed è stato trasportato all’ospedale di Monfalcone, in provincia di Gorizia. Come riporta Il Piccolo, il leader della Lega è stato sottoposto ad accertamenti per circa tre ore e poi dimesso.

L’ex ministro si stava dirigendo a Trieste per partecipare ai funerali di Pierluigi Rotta e Matteo Demenego, i due agenti di polizia uccisi il 4 ottobre in Questura.

Matteo Salvini ha accusato una fase iniziale di calcolosi renale. In ospedale è stato sottoposto ad alcuni esami clinici e, migliorate le sue condizioni, è stato dimesso. “Il senatore Matteo Salvini ha avuto una colica mentre si recava al funerale dei poliziotti a Trieste.

LEGGI ANCHE: L’Italia intera piange: l’ultimo saluto a Matteo Demenego e Pierluigi Rotta

Dopo esami, antidolorifici e controlli e’ stato dimesso e le sue condizioni non destano preoccupazioni. Matteo Salvini è enormemente dispiaciuto per non aver potuto partecipare alla cerimonia per Pierluigi e Matteo, e conferma gli appuntamenti di oggi e domani in Umbria”, recita una nota della Lega.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche