Condividi

1centCartella esattoriale di 93.68 euro per un mancato versamento di 1 centesimo di euro. É quanto si è visto recapitare una società asiaghese attiva nel campo del commercio, la Tre sas di via Trento Trieste, nei giorni scorsi via raccomandata come comunicazione preliminare all’avvio delle procedure esecutive e cautelari come si legge nella missiva.

Il “debito” della società comunicato dall’Agenzia delle Entrate riguarda l’Irap del 2004, ovvero 12 anni fa. Second le Agenzie delle Entrate non è stato versato tutto il dovuto; ovvero 0,01 euro. Ammanco che negli anni ha accumulato 4,05 euro di interessi per ritardata iscrizione a ruolo, 51,78 euro di sanzione, 27,31 euro di interessi di mora e 4,65 euro di compensi. Per un totale di 87,80 euro a cui si devono aggiungere altri 5,88 euro per diritti di notifica. Per un totale di 93,68 euro.

«Quando mi sono recato dal commercialista non sapevo se arrabbiarmi o prenderla come la solita beffa – commenta Maurizio Rossetto, imprenditore in vari settori tra cui quello turistico

Il Giornale di Vicenza

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteNO TAV PEGGIO DEI TERRORISTI: ORA SCHEDANO I POLIZIOTTI
Prossimo articoloLula vuol sfuggire al carcere: "L'Italia mi dia asilo politico"