Manifestazione in Piazza Alimonda a diciannove anni da g8 e Carlo Giuliani

Nella giornata del 20 Luglio, come ogni anno, Rifondazione Comunista scende in Piazza Alimonda a manifestare in occasione dell’anniversario del g8 di Genova

Genova. A confermare la presenza in piazza a Genova è la segreteria regionale di Rifondazione Comunista in Liguria.

“Genova in quei giorni, divenne, nel bene e nel male, simbolo della lotta alle profonde ingiustizie del mercato, alle disuguaglianze create dalla distruzione di ogni controllo democratico sulle politiche finanziarie ed economiche e di conseguenza su quelle sociali ed ambientali – affermano -. Quel movimento, così brutalmente represso, aveva ragione sulla critica alla globalizzazione basti pensare oggi alle lotte contro il Ttip per una sanità pubblica, contro i decreti sicurezza, contro la “grandi” opere e per l’ambiente passando per il lavoro oggi più che mai sotto attacco”.

Le dichiarazioni del padre di Carlo Giuliani

“Guardare avanti, sapendo che avanti non ci si può andare da soli, ma riuscendo a trainare, a riprendere una capacità di guida e non nel senso del ‘sono più forte io’, ma nel senso del diffondere idee di giustizia e capacità di comprendere le cose, affrontare i problemi e risolverli. Questo è il messaggio di quel movimento che andrebbe ripreso, secondo me”.

A parlare all’Adnkronos Giuliano Giuliani, il padre di Carlo Giuliani, morto durante gli scontri di piazza del G8, rispondendo alla domanda su quale sia il messaggio che, a 19 anni di distanza, rimane del movimento globale che scese in piazza a Genova nel 2001.

Un libro processo al processo contro la Polizia

Un processo al processo del G8 visto dalla parte dei poliziotti capisquadra condannati “per ammissione degli stessi Pm e delle varie sentenze, i responsabili individuali e materiali dei brutali pestaggi verificatisi alla scuola Diaz di Genova, la notte tra il 21 e il 22 luglio 2001 durante il G8, non sono mai stati rintracciati.

Così il giornalista Roberto Schena nel suo libro ‘G8, Processo al processo’ (Spring Edizioni) si interroga sull’indagine sui sette capisquadra del VII Nucleo di Roma. LEGGI ANCHE: G8, Libro Diaz: “Veri colpevoli mai individuati e nemmeno mai cercati”

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche