COVID-19, Manolo Gabbiadini della Sampdoria: “sono risultato positivo anche io al Coronavirus. Voglio ringraziare tutti quelli che mi hanno scritto”

Coronavirus. Non solo Daniele Rugani della Juventus. E’ di poco fa la notizia di un nuovo nome noto della serie A: Manolo Gabbiadini è risultato positivo al Covid-19

L’U.C. Sampdoria informa che il calciatore Manolo Gabbiadini è risultato positivo al Coronavirus-COVID-19, ha qualche linea di febbre, ma sta bene. La società sta attivando in queste ore tutte le procedure di isolamento previste dalla normativa.

Gabbiadini ha giocato l’ultima partita domenica scorsa restando in campo 62′ in Sampdoria-Verona. “Sono risultato positivo anche io al Coronavirus. Voglio ringraziare tutti quelli che mi hanno scritto, mi sono arrivati già tantissimi messaggi. Ci tengo comunque a dirvi che sto bene, quindi non preoccupatevi. Seguite tutti le norme, restate a casa e tutto si risolverà” ha scritto sui social Gabbiani.

Il caso di Daniele Rugani, nelle scorse ore, ha portato a verifiche ed isolamento nei confronti di tutta la squadra juventina e i colleghi nerazzurri. Rugani, infatti, era sceso in campo contro l’Inter.
LEGGI ANCHE: Daniele Rugani positivo al Coronavirus: Juventus e Inter in quarantena

Due calciatori della Serie B, Tommaso D’Orazio e Mirko Bruccini, rispettivamente terzino e centrocampista (capitano) del Cosenza, nelle scorse ore sono finiti sulle cronache nazionali per la scelta di non andare in trasferta a Verona contro il Chievo
LEGGI ANCHE: Coronavirus. Calciatori rifiutarono di partire per la trasferta, rischiano sanzione dalla società. Ora fanno una donazione all’ospedale cittadino


La società però non ha preso bene la decisione ed attraverso un comunicato stampa ha fatto sapere che “in merito alla mancata partecipazione alla trasferta di Verona da parte dei calciatori Sig. Mirko Bruccini e Sig. Tommaso D’Orazio, i quali, pur regolarmente convocati per la partita Chievo – Cosenza hanno rifiutato di imbarcarsi con il resto dei componenti della squadra e dello staff, si riserva di assumere nei riguardi dei predetti tesserati ogni più opportuna iniziativa”.