Condividi

carabiniere motociclista

Un carabiniere motociclista del nucleo radiomobile, il comandante di squadra Marco Villani, 49 anni, maresciallo capo, è morto dopo essere caduto dalla sua moto di servizio, una Aprilia CapoNord 1200cc, in via Ferdinando Russo, nel quartiere Posillipo. L’ incidente è avvenuto nel primo pomeriggio per cause non ancora accertate. Il carabiniere è stato soccorso e trasportato all’ ospedale «Fatebenefratelli», ma è morto poco dopo per le lesioni riportate. La notizia è atata diffusa in serata, quando tutti i familiari sono stati avvisati dell’accaduto. Gioviale e sempre allegro, come lo descrivono i suoi colleghi per i queli era sempre pronto a dare una mano: Marco Villani lascia la moglie e 4 figli.

Il Capo di Stato Maggiore della Difesa, il Generale Claudio Graziano, appresa la triste notizia della morte del maresciallo capo Marco Villani, ha espresso ai familiari del militare e al Comandante generale dell’Arma dei Carabinieri, Generale Tullio Del Sette, profondo cordoglio e sentimenti di affettuosa vicinanza a nome delle Forze Armate e suo personale «per la prematura scomparsa di un collega impegnato nel suo dovere, per difendere l’incolumità e la sicurezza dei cittadini».

Il Mattino
25 Marzo 2016

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteCambiano i controlli sulle strade. Dove scattano le multe: la mappa
Prossimo articoloEcco come capire se i bambini hanno dei problemi nascosti. L’esperto: “Dovete fargli disegnare il sole, poi noterete…”