Mario, 67 anni: chi è il ristoratore che ha sparato al ladro

Immediatamente sono andato ad aprire la finestra della mia sala e ho visto quattro persone che urlavano: Mario Cattaneo, l’uomo che ha sparato, la moglie, la nuora e il figlio. In quel momento in particolare la moglie gridava al marito spingendolo in casa: ‘Metti giù questo fucile’. E Il figlio gridava al padre: ‘Perché hai caricato il fucile?’». Il testimone ha raccontato di avere a sua volta gridato al ristoratore: «L’hai preso?» e il 67enne avrebbe risposto per due volte: «Sì, l’ho preso».

IL COMUNE A FIANCO A MARIO L’amministrazione comunale di Casaletto Lodigiano «sarà al fianco di Mario e Luca e delle loro famiglie». Lo afferma in una nota il Comune di cui è sindaco Giorgio Marazzina «in seguito ai tragici eventi che oggi hanno sconvolto la nostra piccola comunità e ancor prima la famiglia di Mario e Luca». In questo «drammatico momento» rappresentato dall’uccisione di un ladro nel ristorante di cui sono titolari Mario Cattaneo e i suoi familiari, «diamo loro la nostra piena solidarietà e la vicinanza di tutta la nostra gente».

ASCOLTATO IN CASERMA Cattaneo e sua moglie Fiorenza sono stati accompagnati nella caserma del comando provinciale di Lodi per essere ascoltati dagli inquirenti. I due era stati lasciati qualche ora a casa stamattina, dopo che l’uomo era stato dimesso dal pronto soccorso dell’ospedale maggiore di Lodi, dove è stato medicato per le lesioni riportate nello scontro con il ladroucciso.

Fonte: Leggo

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche