Marito e moglie trovati impiccati in casa: “Non riusciamo più a vivere col nostro lavoro”

Marito e moglie trovati impiccati in casa: “Non riusciamo più a vivere col nostro lavoro”

Le vittime sono il 69enne Giorgio Ferraris e la moglie Emanuela Rosso di 67 anni. I coniugi, commercianti ambulanti nei mercati, avrebbero lasciato dei messaggi in cui spiegano i motivi del gesto: “Perdonateci, siamo sul lastrico”

Biella – Drammatica scoperta nella giornata di venerdì in un’abitazione di Biella: nel garage di casa nel quartiere di Chiavazza sono stati trovati i corpi senza vita di due coniugi sessantenni, morti impiccati.

Le vittime sono  il 69enne  Giorgio Ferraris e la moglie Emanuela Rosso di 67 anni. Secondo le prime notizie dietro il terribile gesto ci sarebbe un duplice suicidio da parte di marito e moglie.

A lanciare per primo l’allarme è stato il proprietario dell’autorimessa dove di solito i coniugi parcheggiavano il loro camion dopo che non li aveva visti arrivare e non era riuscito a mettersi in contatto con loro.