Marocchino palpeggia adolescenti su autobus, intervengono i giovani amici delle ragazze e scoppia una furibonda rissa

Rissa e feriti nella serata odierna a Reggio Calabria poco prima della partita Reggina-Catanzaro

Reggio Calabria – intorno alle 19:00, riporta il sito StrettoWeb, a bordo su un bus del servizio di trasporto pubblico locale diretto verso il centro della città, un trentenne identificato come marocchine avrebbe palpeggiato alcune giovanissime che si trovavano all’interno del mezzo in compagnia di alcuni amici.

E’ a questo punto che sarebbe scoppiata la rissa, proprio con alcuni dei giovani presenti, intervenuti a difesa delle vittime.

L’autista del mezzo, secondo quanto ricostruito dal giornale online, si sarebbe accorto immediatamente del degenerare della situazionee avrebbe quindi deciso di bloccare l’autobus all’altezza del semaforo del carcere di “San Pietro” avvisando i militari presenti sul posto in servizio di ordine pubblico proprio in vista del derby tra Reggina e Catanzaro.

I carabinieri, intervenuti nell’immediatezza, avrebbero quindi bloccato il giovane marocchino in fuga (senza documenti e permesso di soggiorno). In corso le indagini.