Marocchino uccide volontaria 25enne in un centro accoglienza

Ad Iseo, in provincia di Brescia, un marocchino ha ucciso a coltellate per futili motivi una volontaria di 25 anni all’interno di una struttura in cui vengono ospitate persone con disagi mentali.
L’omicidio è avvenuto nella struttura, la Cascina Clarabella di Iseo.
Il responsabile è stato subito fermato. Si tratta di un marocchino di 54 anni, ospite da tempo nella comunità. L’uomo avrebbe problemi psichiatrici.
Sul posto i carabinieri e il magistrato di turno. Le indagini proseguono per capire meglio la dinamica e soprattutto un eventuale movente, anche se l’omicidio sembra maturato in seguito a un momento di follia.

Riccardo Ghezzi
Brescia, 24/1/2017