Mascherine, multato di 1000 euro: “stavo bevendo, faccio ricorso”

Ha preso una maxi multa, sui giornali si difende “stavo bevendo”

Salerno. E’ stato tra i primi a prendere la maxi-multa, ordinanza voluta dal presidente della Campania Vincenzo De Luca al fine di convincere i cittadini all’uso delle mascherine.

Nello specifico, l’uso della mascherina è obbligatoria nei locali chiusi, con sanzione per massimo importo: mille euro.

Multato il titolare di un bar che si difende spiegando di aver tolto la mascherina solo per il tempo di bere. E “proprio in quel momento” sarebbero entrati due agenti “un vigile in divisa e uno in borghese per fare il verbale”.

Sanzionati, nello stesso giorno anche un parrucchiere ed una posta privata.

Intervistato da Repubblica,il barista spiega che ha intenzione di fare ricorso: “Nel mio bar abbiamo sempre rispettato le regole. Farò di tutto per dimostrare che non dovevano farmi il verbale”.

“Siamo stati costretti a rimanere chiusi per due mesi per l’emergenza determinata dalla pandemia, abbiamo faticato per ripartire. Adesso ci mancava anche la multa”.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche