Massa, il pompiere in lacrime dopo aver salvato la gattina: “Non me ne vergogno”

LE ORE DI LAVORO

Le immagini risalgono al pomeriggio del 2 settembre scorso quando i pompieri di Massa sono stati chiamati a intervenire presso un container da una signora che sentiva miagolare. In quel cassone erano rimasti intrappolati ben tre gattini. “Abbiamo dovuto lavorare quasi due ore ed è stata una faticaccia. I gattini erano tre, si trovavano sotto un legno, in un tubo dentro un lago che si era formato in pratica sotto il container. Quando ho estratto l’ultima trave e ho tirato fuori la gattina mi sono commosso ha raccontato Zaccara a La Nazione, consapevole ormai del video virale ma per nulla pentito del suo gesto.

“È stato qualcosa che è venuto da dentro, ma non era debolezza, era un senso di liberazione. E non me ne vergogno. Dopo due ore di fatica eravamo riusciti a tirarli fuori” ha sottolineato il vigile del fuoco, raccontando: “Non mi ero nemmeno accorto che un amico della signora che ci aveva chiamato stava filmando. Ora hanno iniziato a fermarmi per strada, non pensavo di attirare tutta questa attenzione”.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche