Condividi

“Mi sono confrontato con il nuovo presidente del Consiglio – ha aggiunto Salvini – gli ho chiesto di prestare attenzione ai quei 5 miliardi di euro che anche quest’anno sono destinati al mantenimento dei richiedenti asilo”

Non si fanno attendere le prime dichiarazioni di Matteo Salvini. In questo caso durante un comizio tenuto nella serata di ieri a Sondrio. Oggi, ricordiamo, Salvini giurerà da ministro dell’Interno

“Porte aperte in Italia per la gente per bene e biglietto di sola andata a quelli che vengono in Italia a fare casino e pensano di essere mantenuti a vita. A casa loro sarà una delle nostre priorità – dice il quasi ministro – Vorrei dare una bella sforbiciata a quei 5 miliardi di euro, che mi sembrano un po’ tantini”

«Sono consapevole – ha continuato durante il comizio – che commetterò errori, solo chi non fa non sbaglia. Ci ritroveremo in questa piazza per raccontarvi quello che siamo riusciti a fare”

“Mi piacerebbe che, dopo qualche mese del nostro governo, ci sia qualche tassa in meno e sicurezza in più, qualche immigrato in meno e qualche posto di lavoro in più, senza miracoli”

E ancora: “Sarò il ministro di tutti e quello che nasce, è un governo di buona volontà, di persone per bene e senza debiti con nessuno. Io starò tanto tempo in un ufficio ma tanto tempo possibile tra di voi, fra le persone. E che il buon Dio ce la mandi buona»”

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteElisabetta Trenta, chi è il ministro della Difesa
Prossimo articoloNasce governo M5s-Lega. Conte: 'Dimostreremo con i fatti che non è debole'.