Festeggiava l’ultimo giorno di scuola, travolto davanti ai compagni: Mattia aveva solo 14 anni

“L’ho baciato, aveva ancora la bocca aperta. Gli ho messo l’apparecchio, ma che importa l’apparecchio? Aveva 14 anni, una vita davanti e me lo hanno falciato così. Adesso io come faccio?”. La disperazione della mamma davanti al corpo del figlio ancora sull’asfalto, coperto dal lenzuolo bianco.

Una vita intera di amore, cancellata con quella del figlio, in un attimo, per sempre.

Al volante c’era un ragazzo poco più che 20enne. La vittima, un ragazzo ancora più giovane, Mattia, 14 anni, aveva festeggiato con gli amici l’ultimo giorno di scuola. Rabbia e commozione anche sui social.

Il tragico incidente a Roma, in zona Infernetto. Un ragazzo giovanissimo investito da nella sera di lunedì a Roma. Il 14enne aveva festeggiato con gli amici l’ultimo giorno di scuola.

Secondo i testimoni, sentiti per la ricostruzione dell’accaduto, stava attraversando sulle strisce. Il 118, intervenuto nell’immediatezza, ha tentato di rianimare il giovane, ma non c’è stato nulla da fare. L’autista dell’auto si è fermato pochi metri dopo sotto choc.

 

Soccorso anche lui e sottoposto successivamente agli esami, è risultato positivo ai test sull’uso di cannabis. Adesso si trova ai domiciliari e indagato per omicidio stradale.

Secondo una prima ricostruzione, la Peugeot 108 diretta verso via Wolf Ferrari lo avrebbe investito mentre attraversava per primo sulle strisce pedonali, alle spalle gli amici suoi coetanei che erano con lui. Il piccolo è morto sul colpo.

Non c’è un segno di frenata, neppure impercettibile sull’asfalto sul quale l’utilitaria ha seminato ovunque pezzi di carrozzeria. “Correva, deve essere andato almeno a 130 – dice lo zio all’Adnkronos – Aveva 14 anni mio nipote, la deve pagare”.

“Quando è sceso in strada si è acceso una sigaretta e ci ha detto che non eravamo sulle strisce”. “Ha preso il telefono per chiamare il padre e serenamente gli ha detto ‘Oh pa’, ho investito uno” sono le testimonianze choc da parte dei compagni di Mattia, raccontate da Fanpage e Messaggero.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche