Condividi

L’ex primatista italiana di maratona si è tolta la vita a Chiusa San Michele, suo paese d’origine. Aveva 51 anni

Una tragica notizia sconvolge il mondo dell’atletica azzurra: Maura Viceconte, primatista italiana di maratona dal 2000 al 2012 e tuttora numero uno dei 10.000, si è tolta la vita. La 51enne piemontese, anche bronzo agli Europei di Budapest 1998 e olimpica a Sydney 2000, poco più di un paio di mesi fa aveva radunato amici e appassionati in un cineforum di Villar Dora, nel torinese, per la prima proiezione di un docufilm sulla sua carriera e i suoi successi realizzato con grande passione e suo coinvolgimento dal regista-amico Luigi Cantore. Il drammatico gesto ha avuto luogo a Chiusa San Michele (To), suo paese d’origine, in Val di Susa, dove era tornata ad abitare da alcuni anni.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteViolenza in casa, mamma sferra 20 coltellate al figlio di 15 anni
Prossimo articoloScotland Yard, il primo capo lesbica: "abbiate meno pregiudizi verso la polizia"