Condividi

Indagate oltre 650 persone e controllati circa 100 conti correnti dopo l’individuazione di oltre 60 operazioni sospette, alcune delle quali di importi molto ingenti. Una maxi rete del riciclaggio che aveva fruttato ai tessitori proventi per 55 milioni di euro. Le indagini coordinate dalla procura di Roma, durate 3 anni e mezzo, hanno portato alla luce un sodalizio coordinato da 4 imprenditori romani che ha coinvolto 21 riciclatori oltre a “teste di legno” e “spicciatori”.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteLa denuncia del SAP: "Sfiorata la tragedia a causa di una fondina difettosa"
Prossimo articoloGb, Richard Huckle ucciso a coltellate in prigione: era accusato di aver abusato di 191 bambini

Nessun commento

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.