Condividi

McDonald’s aprirà ben 16 nuovi punti vendita in Campania. Ad annunciarlo è stato Mario Federico, amministratore delegato di McDonald’s Italia.

Saranno oltre 600 le nuove assunzioni nei prossimi cinque anni, secondo quanto comunicato dall’ad del gruppo: una boccata d’ossigeno per una regione che com’è noto non brilla certo per gli alti livelli occupazionali. Lo riporta il quotidiano Today

L’ad di McDonald’s ha illustrato il piano dell’azienda ieri al convegno ‘Napoli tra eccellenze locali e multinazionali’, spiegando che McDonald’s tiene in piedi anche un indotto fatto di importanti aziende fornitrici e di aziende agricole (la multinazionale ha circa l’80% dei prodotti e dei servizi provenienti da aziende che si trovano in Italia, secondo i dati del Censis).

Posti di lavoro a tempo indeterminato

Sempre il Censis mostra inoltre come in tempi di gig economy sia decisivo il ruolo delle grandi catene che creano lavoro a tempo indeterminato, e questo è ancora più vero per regioni come la Campania che ha tassi di occupazione bassi (43,7% di contro a 58,6% Italia) e una quota elevata di lavoro a tempo determinato (17% rispetto a 15% Italia).

McDonald’s, 600 nuovi posti di lavoro

Le posizioni aperte da McDondald’s

Non è ancora chiaro quando e dove verranno aperti i nuovi punti vendita (il piano, come accennavamo sopra, è a lungo termine e prevede 16 nuove aperture in cinque anni).

Nel frattempo chi è interessato a lavorare da McDonald’s può dare un’occhiata alla pagina “Lavora con noi” sul sito dell’azienda.

Ad oggi ci sono posizioni aperte nelle città elencate di seguito: Parma, Prato, Barberino di Mugello (Fi), Roma Aurelia, Milano Rubicone, Verano Brianza (MB) Villese e Monfalcone (GO).

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteRitirato dal mercato formaggio di pecora per salmonella: tutte le informazioni necessarie
Prossimo articoloAquarius, l'accoglienza a Valencia: "Benvenuti a casa vostra"