Condividi

pribke

«C’è bisogno di perdono. E quella salma va sepolta»

Verona, 19 ottobre 2013 – È disposto a tumulare la salma del boia delle Fosse Ardeatine, Erich Priebke, nella tomba di famiglia nel cimitero di San Vitale di Roverè (Vr). Laddove riposano sua mamma e sua nonna. Non è una provocazione quella del cardiochirurgo Alberto Negri, 52 anni, medico all’ospedale Civile di Brescia e residente sulla sponda bresciana del Garda. «Sono disposto ad ospitare la salma di Priebke nella tomba di famiglia, spese di tumulazione escluse» ha detto alla giornalista dell’Arena di Verona che lo ha contattato. «Il messaggio che voglio lanciare è semplice: bisogna perdonare. «Ho deciso di ospitare la salma di Priebke perché vengo da una famiglia abituata a farsi carico delle sofferenze degli altri. Io sono medico da trent’anni e anche mio padre lo era» spiega ancora . Un’offerta temporanea o sarebbe disposto a tenere lì la salma «scomoda» per sempre? «Anche per sempre -risponde alla giornalista – poi magari andrò a fargli compagnia io».

BISOGNO DI PERDONO – Per il dottor Negri si tratta di una scelta di coscienza dettata dal forte desiderio di riappacificazione, che se non arriva per i vivi è quasi d’obbligo per i morti. Che vanno sepolti. E ricorda del dolore della seconda guerra mondiale, dei nonni che nascosero nel casolare soldati alleati e tedeschi in fuga, senza fare distinzioni. Insomma, se i famigliari di Priebke acconsentissero le spoglie dell’ex ufficiale nazista potrebbero lasciare presto l’aeroporto di Pratica di Mare dove sono ferme da 8 giorni per viaggiare verso il paesino veronese. Ma non è detto che la scelta personale del medico non scateni l’ennesima sollevazione popolare. In quel caso difficilmente la salma del boia nazista potrà trovare pace vicino al lago di Garda. (corriere.it)

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteHashish nella torta, in 4 all'ospedale
Prossimo articoloCortei: controlli a tappeto per tutta la notte. Fermi e sequestri