Condividi

E’ notizia di questi giorni: il nostro amato Sole ha raggiunto il suo più profondo minimo solare; stiamo parlando del conteggio delle macchie solari, indicatrici dell’attività della nostra stella: meno macchie ci sono e meno calore emana il Sole, più macchie ci sono più forte è l’energia.

Ormai è da mesi che di macchie solari se ne vedono poche, o addirittura nessuna, pertanto abbiamo ora la certezza di essere nella fase di minore attività, quindi vediamo cosa dobbiamo aspettarci. Ne parla MArco Castelli su Il Meteo

La maggior parte dei climatologi ritiene che l’ultimo evento di questo genere, avvenuto tra il 1645 e il 1715, abbia causato la “piccola era glaciale” nella quale la temperatura media globale della Terra scese di 1.3°C, così da provocare imponenti ondate di gelo su molte nazioni europee (e non solo) per molti anni.

 

Il minimo solare provocherà una nuova era glaciale?

 

Con queste premesse vien da sé pensare che con queste condizioni in atto, il clima della Terra vada gradualmente raffreddandosi, portandoci probabilmente a vivere un’altra piccola era glaciale… e il potente strat-warming (surriscaldamento anomalo della stratosfera) avvenuto a metà Febbraio e questo avvio d’Estate turbolento, potrebbero essere soltanto piccoli antipasti di un più ampio cambiamento.

Dunque attenzione, se il sole non si dovesse svegliare, l’Inverno potrebbe essere più vicino di quanto si possa pensare…

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedentePoliziotto fiorentino in vacanza in Calabria salva due ragazzi dalla furia del mare
Prossimo articoloMigranti, Di Maio: se apriamo porti alla Lifeline poi la sequestriamo