Condividi

Festa del Primo Maggio sotto la minaccia di temporali e grandinate a causa del passaggio in quota di correnti più fresche ed instabili, in arrivo dai Balcani.

Dagli ultimi dati si evince come dalla Penisola Balcanica un flusso di aria decisamente più instabile si allungherà verso il nostro Paese, in particolare nel corso del pomeriggio, con conseguenze soprattutto sulle regioni centro-meridionali. Tali infiltrazioni faranno da innesco a rovesci e temporali, i quali,dapprima colpiranno tutta la catena appenninica, per poi estendersi in maniera abbastanza veloce alle adiacenti pianure e anche alle aree costiere. Vediamo le zone maggiormente interessate.
Le regioni più a rischio di temporali saranno l’Umbria, la Toscana centro-occidentale, anche fino a Firenze, le Marche, l’Abruzzo, il Lazio, con possibilità di temporali anche a Roma entro la serata ed infine la Campania, con fenomeni fino a Napoli. Qualche rovescio, riporta ilmeteo, potrebbe interessare in serata anche la Puglia, in particolare le province di Taranto, Brindisi e Lecce, nonché la Sardegna nord-orientale e i rilievi della Calabria.

Si invita a prestare attenzione, in quanto i forti contrasti termici che si verranno a creare potranno dar luogo a celle temporalesche anche piuttosto imponenti, con serio pericolo di grandine e forti colpi di vento.

Al Nord prevarrà invece un cielo sereno o poco nuvoloso, ma anche qui attenzione agli addensamenti pomeridiani su Alpi e Prealpi.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteCaserta, scuotevano la figlia fino a spezzarle le ossa: in carcere i due genitori
Prossimo articoloRosolina, neonato abbandonato in un borsone vicino al cimitero "E' il figlio di tutti"