Condividi

Al centro una presunta gestione economica illecita da parte di alcune onlus che si occupano di accoglienza dei migranti, per presunti profitti illeciti per milioni di euro.

La guardia di finanza di Lodi, spiega l’Ansa, ha arrestato undici persone accusate di associazione per delinquere, truffa allo Stato e autoriciclaggio. I finanzieri, su disposizione della Procura di Milano, hanno eseguito anche numerose perquisizioni nell’ambito dell’inchiesta sulla gestione economica da parte di quattro Onlus che si occupano di accoglienza dei migranti.

I finanzieri del Comando provinciale di Lodi, su disposizione della Procura di Milano, stanno eseguendo numerose perquisizioni e un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di 11 persone accusate di associazione per delinquere

 truffa allo Stato e autoriciclaggio nell’ambito dell’inchiesta ‘Fake Onlus’ che vede al centro una presunta gestione economica illecita da parte di alcune onlus che si occupano di accoglienza dei migranti, per presunti profitti illeciti per milioni di euro.

I dettagli dell’operazione, coordinata dai pm di Milano Ilda Boccassini e Gianluca Prisco e in cui sono impegnati oltre 100 finanzieri, saranno illustrati nell’ambito nelle prossime ore.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteRischia il lavoro dopo un malore, Carabiniere si incatena
Prossimo articoloPaura nella notte: senegalese irregolare tenta di stuprare due studentesse