Migranti, in 30 fuggono dal Cara di Brindisi: nove trovati

Un gruppo di circa 30 migranti ospitati nel centro per richiedenti asilo di Restinco è fuggito all’alba di Venerdì 24 luglio 2020.

Un gruppo di 30 migranti tunisini è fuggito nella notte dal centro per richiedenti asilo Cara di Restinco, a Brindisi.

I migranti hanno violato la quarantena anti-Covid alla quale erano stati sottoposti dopo essere sbarcati nei giorni scorsi sulle coste italiane.

Su tutti gli immigrati era stato effettuato il tampone, con risultato negativo. Alcuni scavalcando la recinzione per fuggire si sono fatti male, procurandosi anche fratture: 9 sono stati bloccati dalla Polizia.

Tra i fuggitivi non vi sarebbe l’uomo risultato positivo al test, dopo il tampone era infatti stato posto in isolamento rispetto al resto del gruppo.

Le ricerche, spiega il quotidiano online Today, sono cominciate subito dopo la segnalazione giunta alla sale operative del Comando provinciale dei Carabinieri, della Questura e della Guardia di finanza, cui è affidata la vigilanza della struttura.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche