Dà di matto e pesta tre Carabinieri, un militare colpito in pieno volto con un pugno

Ha dato di matto all’ufficio postale e picchiato tre militari dell’Arma dei Carabinieri.

E così, l’uomo, un 40enne, dovrà rispondere di violenza e resistenza a pubblico ufficio.

Secondo la prima ricostruzione di Umbria24, l’uomo avrebbe iniziato a inveire per cause in corso d’accertamento e all’arrivo dei militari, invece di calmarsi, ne avrebbe colpito uno in piena faccia con un pugno, riportando una prognosi di sette giorni.

Nel tentativo di fermarlo, altri due carabinieri sarebbero stati colpiti più lievemente e sarebbero dovuti ricorrere alle cure dei sanitari.

“Solidarietà e vicinanza alle forze dell’ordine per lo straordinario lavoro di prevenzione e di garanzia della sicurezza pubblica in un momento difficile a causa delle limitazioni per il Coronavirus” vengono espresse dal presidente dell’assemblea legislativa umbra Marco Squarta.

Nella nota di Palazzo dei Priori vengono anche ringraziate tutte le forze dell’ordine per l’importante lavoro svolto in prima linea per contenere il contagio da coronavirus, nel controllo del territorio in collaborazione con la Polizia Locale e nel fornire aiuti concreti ai cittadini più in difficoltà».

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche