Militare di strade sicure pugnalato alla gola. L’aggressore ha urlato “Allah akbar”

Un militare è stato aggredito eferito: colpito alla gola con delle forbici

E’ successo a Milano, in Piazza Duca d’Aosta Stazione Centrale, nella mattinata di martedì 17 settembre.

L’aggressore è subito stato fermato dai Carabinieri, secondo quanto si apprende da Adnkronos, Corriere.it MilanoToday, nelle fasi dell’arresto avrebbe gridato “Allah Akbar”.“

Il militare, un 34enne, era in servizio per “Strade sicure” ed è stato sorpreso alle spalle. Le sue condizioni non sono gravi.
L’aggressore è stato immobilizzato dopo pochi istanti dai militari.

Al caso sta lavorando anche il Nucleo informativo dei carabinieri, per verificare se l’aggressione sia o meno di matrice terroristica.