Napoli, acido sul sedile del bus alla stazione: militare in ospedale con ustioni di terzo grado

Napoli, acido sul sedile del bus alla stazione: militare in ospedale con ustioni di terzo grado

Bruttissima avventura per un militare su un mezzo pubblico di Napoli

in un posto dove l’uomo di era seduto qualcuno ha versato un liquido corrosivo, probabilmente acido. L’uomo, sentendo umido decide di cambiare posto ma ben presto inizia a sentire un lieve bruciore.

Si pensa subito a qualche possibile reazione allergica, fino a quando il dolore diventa insopportabile ed inizia a sporcarsi completamente con il proprio stesso sangue.

È accaduto giovedì mattina sul bus che collega Avellino a Napoli.

La vittima è un militare che sta andando alla stazione ferroviaria per salire sul treno che lo porterà a Torino dove presta servizio.

Il militare, dopo aver raggiunto il capoluogo piemontese è riuscito a raggiungere il pronto soccorso dell’ospedale Mauriziano.

 

Persino i dottori che lo hanno preso in cura sono rimasti attoniti: gli hanno riscontrato ustioni di terzo grado con area di necrosi centrale.

Inviano l’uomo dal chirurgo plastico che dovrà prodigarsi per rimettere assieme la pelle ridotta a brandelli.

Nel frattempo indaga la polizia di Stato, su denuncia del militare.

La società dei bus ha immediatamente smontato i sedili contaminati che, probabilmente, verranno sequestrati per essere sottoposti ad analisi e capire qual è il liquido corrosivo che ha provocato le ustioni al militare.

Non è la prima volta che in Italia si verifica una vicenda del genere.

Negli ultimi mesi molte segnalazioni analoghe sono giunte dal Monzese e dal Lecchese: potrebbe trattarsi di un nuovo assurdo “gioco” che si diffonde per emulazione.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche